Gli elementi per un ottimo Prosecco: terra, vite, clima

+

La diversità di suoli, esposizioni, pendenze ed età delle piante condizionano il gusto e la maturazione dell’uva. Proprio per questo ogni nostra vigna è gestita in maniera diversa e raccolta separatamente.

+

Non vengono utilizzati diserbanti e concimi chimici nelle vigne. Sovescio e compost autoprodotto sono diventati strumenti fondamentali per preservare la fertilità dei nostri terreni.

+

Grappoli spargoli o compatti, dimensione dell’acino e spessore della buccia aiutano a distinguere le diverse varietà coltivate assieme tra i filari delle vigne. Il gusto di ogni uva è molto differente e vinificate assieme completano il carattere del vino.

+

Uno strato sottile di terra obbliga la pianta a far crescere le proprie radici nella roccia calcarea presente nel sottosuolo. I vini ottenuti dalle uve di vecchie viti si caratterizzano da una maggior sapidità e longevità.

+

I versanti collinari sono stati interamente plasmati dal ghiacciaio del fiume Piave. Grazie a questo disponiamo di un’ampia varietà di suoli. Oggi, il corso d’acqua aumenta la ventilazione della vallata e migliora il microclima delle vigne.

+

Il Monte Cesen protegge le colline vitate dai venti freddi che arrivano da Nord.  Alto 1570 metri, ora accoglie distese di pascoli e malghe che tornano a rivivere durante l’alpeggio estivo.

+

Rigogliosi boschi di castagno, acacia, e faggio nei versanti a nord delle vallate raccontano di un paesaggio naturale non intaccato nel tempo

LA TERRA
La zona di produzione del CONEGLIANO VALDOBBIADENE DOCG comprende le colline di quindici comuni e estende su un’area di 20.000 Ha. La vite è coltivata nei versanti a sud ad un’altitudine compresa tra i 50 e i 500 metri sul livello del mare.

LA VITE
La varietà con cui l’uomo ha trovato la miglior sintonia nei nostri luoghi è la Glera. Abitudine era coltivarla assieme alle vecchie varietà Bianchetta, Verdiso e Perera. Tradizione che manteniamo viva nelle nostre vigne.

IL CLIMA
I vigneti sono racchiusi dal Monte Cesen a Nord e dal fiume Piave a Sud, componenti che creano un clima mite e favorevole per la vite. Gli inverni non sono eccessivamente freddi e le estati sono calde ma non afose.